Triboo: Approvato dal Consiglio di Amministrazione il bilancio consolidato al 31 dicembre 2017

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il bilancio consolidato al 31 dicembre 2017:

  • Ricavi consolidati, applicando in via anticipata e volontaria il principio contabile IFRS 15 (obbligatorio a decorrere dal 1° gennaio 2018), pari a 65,3 milioni di euro (+5% yoy)
  • Ricavi consolidati (ante adozione IFRS 15) pari a 109,9 milioni di euro (+13,8% yoy)
  • Crescita della Divisione e-commerce con ricavi a +21,8% ed EBITDA a +22,6% yoy
  • Crescita del 22% nel numero di e-commerce gestiti (99 contro gli 81 del 2016)
  • EBITDA Adjusted consolidato pari a 8,8 milioni di euro (13,48% sui ricavi)
  • Risultato netto Adjusted consolidato pari a 2,5 milioni di euro
  • Avvio del processo di internazionalizzazione con la costituzione di Triboo Shangai, con sede in Cina
  • Continuano gli investimenti e le acquisizioni:
  • acquisito il 51% di E-Photo, attività fotografiche per l’e-commerce
  • acquisiti i rami d’azienda di Shinystat e Mediastoke tramite Triboo Data Analytics S.r.l., società di big data management del Gruppo
  • conferito il ramo di azienda DEM in Triboo Direct
  • avviata l’attività operativa della radio RMC Sport Network
  • acquisito Blogo.it, uno dei principali network editoriali digitali
  • Finalizzata la cessione a Publicis della partecipazione del 24% in Independent Ideas S.r.l. per un valore atteso pari a circa 1,9 milioni di euro.

 Il Consiglio di Amministrazione di Triboo S.p.A. – società a capo di un gruppo attivo nei settori dell’e-commerce, advertising e comunicazione online (“Gruppo”) – ha approvato i risultati consolidati al 31 dicembre 2017.

Il Consiglio di Amministrazione ha, inoltre, deliberato di proporre all’Assemblea la distribuzione di un dividendo, al lordo delle ritenute di legge, pari a 0,0348 euro per azione, per un totale di 1.000.000,00 di euro, con data stacco cedola il 28 maggio 2018, data di registrazione (“record date”) il 29 maggio 2018 e data di pagamento dividendo il 30 maggio 2018.

 Scarica il comunicato stampa ufficiale